Chi Sono

Sono nato a Guardiagrele (CH) il primo agosto 1974, diplomato al Liceo Scientifico cittadino nel 1993, dopo una breve carriera universitaria alla Facoltà di Giurisprudenza di Teramo ed una parentesi nell’Arma dei Carabinieri (servizio militare nell’anno 1998) vengo avviato alle tavole del palcoscenico nel 1988 dal regista Danilo Volponi , diplomato presso l’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma sotto la guida del Maestro Orazio Costa. Con Danilo Volponi apprendo le basi della recitazione e del “mestiere” dell’attore. Nel 2000 decido definitivamente di abbandonare ogni altra strada per dedicarmi esclusivamente al teatro in maniera professionistica ed inizia così la mia collaborazione con alcune Compagnie abruzzesi con le quali realizzo diverse produzioni di Teatro per Ragazzi, ottenendo riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, dopo aver girato nei più importanti circuiti italiani e stranieri del teatro di figura. In questo periodo fondamentale è stata l’esperienza con il Teatro Stabile Abruzzese grazie al quale ho avuto la possibilità di incontrare grandi professionisti dai quali ho potuto apprendere importanti nozioni che hanno contribuito in modo determinante al mio processo di formazione artistica. Nel 2002 fondo la mia Compagnia, il “Teatro del Giardino” e nello stesso periodo inizio a frequentare i meravigliosi ambienti del Teatro Marrucino di Chieti, luogo questo che segnerà profondamente la mia anima di attore e che mi darà la possibilità di confrontarmi con la regia teatrale dapprima come semplice “uditore” (nell’allestimento dell’opera “Pinocchio” di A. Cericola) e poi come assistente alla regia di Enrico Beruschi (nell’allestimento del Barbiere di Siviglia – 2007). Nel corso naturale delle cose, nel 2006 termina la mia collaborazione con le Compagnie abruzzesi e in questo periodo continuo a formarmi come regista seguendo stages, seminari, corsi tenuti in Italia e all’estero da grandi maestri e pedagoghi. Altra tappa fondamentale è stata la collaborazione con il Centro di Formazione Teatrale “ARTIS” di Pescara, grazie al quale ho potuto perfezionare la mia esperienza di docente e formatore teatrale sotto la guida della pedagoga Patrizia Di Fulvio. L’insegnamento del teatro è ciò che più mi appassiona ed è per questo motivo che, dopo l’incotro con Giampiero Borgia e la scuola dell’attore di Jurij Alschitz inizio un nuovo processo di formazione che mi porterà ad acquisire gli strumenti necessari per poter intraprendere l’attività di insegnante di teatro ed esperto di globalità dei linguaggi. E’ a questo punto, dopo varie esperienze di regia nell’ambito del Teatro di Prosa (Il malato immaginario, Il Pasticcio del re Solo, Gli imbianchini non hanno ricordi, I tre Bravi, Girotondo, Il Grande Arlecchino) che decido ci concentrare la mia attenzione in modo particolare sul teatro destinato all’infanzia e all’ adolescenza. L’esperienza acquisita nel Teatro per Ragazzi la passione per le forme espressive basate sulla comunicazione attraverso l’utilizzo della figura (burattini e pupazzi in gommapiuma) mi hanno permesso di scrivere e realizzare numerosi spettacoli che sono stati presentati nei maggiori circuiti Italiani del settore ricevendo premi e riconoscimenti prestigiosi (Premio Città di Fantasia – miglior spettacolo di Teatro per Ragazzi – città di Vallo Della Lucania 2008). La mia attività di regista ed insegnante continua ancora oggi su tutto il territorio nazionale e la mia insaziabile “fame di teatro” mi porta a cercare nuove esperienze di formazione, nuovi spunti e nuove idee che si concretizzano in un diploma triennale conseguito presso il C.UR.T., il Centro universitario di ricerca sul teatro dell’Università G. D’annunzio di Pescara, sotto la direzione del Prof. Luciano Paesani e del regista Danilo Volponi.

L’esigenza di caratterizzare fortemente l’azione teatrale sul territorio regionale e nazionale mi spinge ad intraprendere una ricerca per la codificazione di una maschera di commedia dell’arte che prende vita nel 2011 con il nome di “Frappiglia”. Il personaggio viene presentato al pubblico con una serie di spettacoli, primo fra tutti quello rappresentato a Torino il 2 aprile 2011 in occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia, successivamente al Teatro Marrucino, nel maggio 2011, per la serata di beneficenza a favore della Fondazione “I FIORI DEL BENE ” Onlus Pierluigi Tozzi. Nel mese di settembre del 2012 con Frappiglia attraverso l’oceano per giungere a Torononto (Canada) dove insieme al gruppo dei “Teatri Montani” offriamo alle comunità abruzzesi residenti il nostro spettacolo.

Nel dicembre 2014, con il Teatro del Giardino, ho prodotto e allestito un adattamento per pianoforte, canto e voce recitante de “La Bohème” con la regia dell’attore Enrico Beruschi.

Contestualmente all’attività teatrale continuo a coltivare la mia passione per la scrittura che mi porta a realizzare la prima pubblicazione per Armando Curcio Editore nel mese di dicembre 2014 : “Dove nascono le nuvole” , un testo dedicato al rapporto tra genitori e figli, che apre una collana di cinque volumi intitolata “Piccoli Mondi”. La collaborazione prosegue fino ad oggi con la pubblicazione di altri due volumi: “Dove nascono le stelle” e “Dove nasce il mare”

La pedagogia teatrale, che pure occupa gran parte del mio tempo, mi ha dato la possibilità, nel corso degli anni, di collaborare con le Scuole di ogni ordine e grado con attività di laboratorio teatrale ed attività drammatica. In oltre  20 anni di attività di formazione e didattica teatrale ho avuto il piacere di collaborare con tantissimi istituti e di conoscere tantissimi ragazzi dando vita a spettacoli finalizzati ad affrontare le tematiche della dispersione scolastica e del bullismo.

La voglia e la passione di portare il mio teatro in giro per l’Italia mi ha condotto alla creazione di una “residenza teatrale comunale” presso l’Auditorium del Comune di Guardiagrele (CH) grazie ad una convenzione con l’Ente attiva, ormai, da circa 11 anni.  Presso la residenza teatrale ho realizzato a mie spese un piccolo teatro che ospita una stagione teatrale e laboratori rivolti a tutta la cittadinanza.

Altro aspetto fondamentale della mia azione teatrale è quello rivolto alle rievocazioni storiche medievali con le quali ho avuto la possibilità di girare tutta l’Italia partecipando a prestigiose manifestazioni: il Palio del Duca di Acquaviva Picena (della quale curo la direzione artistica dl 2007), Le giornate Medievali della Repubblica di San Marino, Le giornate Medievali di Malmantile , Castiglion Fiorentino (Toscana), Perugia,Bevagna (Umbria) Sarnano (Marche) Il Palio Del Barone di Tortoreto (Te), di cui attualmente curo la regia e l’allestimento.