Categoria: Blog

Blog

Pensiero della sera 9

Pensiero della sera 9

È il silenzio Dell’ora che scorre a granelli sparsi nella clessidra Del tempo. Attesa. E speranza Di luce che Procede dall’ombra. Su fragili fili Rincorre i suoi sogni La mente, Nel nero puro Di uno sguardo Si perde.

Pensiero della sera 8

Pensiero della sera 8

E candore di nebbia Che ingorda Inghiotte la vita Tra muri D’argilla e calcare Segnati dal tempo Appare. Su tragitti d’asfalto Che sfumano Verso infinito Trema La fiamma spenta Di una non candela Che finta speranza Di approdo sicuro svanendo Illude.

Pensiero della sera 7

Pensiero della sera 7

Se tutto questo infinito Fosse soltanto ora E se tutto questo tempo Fosse un solo battito, Varrebbe comunque la pena. Questo tenue lampo Ringrazio Perché ho visto i tuoi occhi, Ho sentito il tuo respiro, Ho sognato i tuoi sogni E accarezzato il tuo sorriso. Figlia mia.

Nuovo libro “Le più belle fiabe di Collodi”

Nuovo libro “Le più belle fiabe di Collodi”

“Le più belle fiabe di Collodi” è il mio nuovo lavoro realizzato per Armando Curcio Editore. Un viaggio pieno di avventure insieme ai personaggi creati dalla fantasia di Carlo Collodi: Pinocchio e i suoi “cugini” Minuzzolo e Giannettino, due personaggi che hanno anticipato di qualche anno la nascita del burattino più famoso del mondo. Attraverso …

+ Read More

Pensiero della sera 6

Pensiero della sera 6

È lama di ghiaccio che fende la notte e lenta avanza aggrappata con unghie alla terra. Intrecci di rami e l’ultima foglia da esili mani strappata, già persa nel vento. Un taglio di luce basalto, bacio di luna su labbra di neve.  

Pensiero della sera 4

Pensiero della sera 4

Gocce, come lacrime nere su un cuore d’asfalto, affogano passi pesanti di un’anima inquieta. Il taglio di un volto, tra riccioli scuri, teso e severo, tra abbàgli di luce, avanza sul filo di uno sguardo deluso. È vita che passa, dolore che spezza, speranza di sole. Amore. Certezza.  

Pensiero della sera 2

Pensiero della sera 2

Scivolano gocce Sopra un cielo di vetro Rivoli sottili, sul taglio Di un volto riflesso, La mano lieve raccoglie. Respiro di anima inquieta Annega, tremante, Su labbra tirate In un lieve sorriso.